Mezzo ottobre

Sempre qualche passo indietro; dieci perduti, camminati senza trattenerli. Settanta dentro una distanza, dall’acqua mi ripeto, dalla direzione giusta.
La misura è lo spazio che mi separa, questo il punto fino ad est, fino a quella luce, oltre la linea della terra.
Allora qui ritaglio un pezzo bianco, un vetro di finestra; l’aria è fredda, mi arriva in faccia l’autunno stanco e tutto insieme quel margine d’errore.
.
[Frammenti]

Rispondi