Come cerchi di vetro

Un male alle ossa il sentire
non sai dove toccarlo il dolore

ti aggrappi al corrimano
per difesa le parole

e dappertutto addosso il senso
di te che non sei, del posto che devi

un cerchio spinato ed il vetro
rotto su in alto traspare

il silenzio del mondo
che vedi.

©LaScrittoressa

Rispondi