Fotografie

fotografie

Il mio orizzonte e l’odore di pioggia su questa fine stagione.

Pochi passanti e colori confusi, la spiaggia, a metà.

Ritorna freddo, ritorna ottobre, ritorna il rumore del vento che modella questa riva.

Siamo nuovi, noi, rinnovati da l’aria che ci attraversa, senza più combattere guerre create da chi, non avrà mai pace.

Eccoci qui, sul bordo di una pagina nuova, a leggerci ancora, a viverci sempre.

Due terre distanti, con il solo spazio di una fotografia.

(Paragrafi)

Rispondi