Rimanenze

di tutte quelle parole lasciate cadere dal filo sottile tenuto in equilibrio non rimane che il ricordo. puoi vederne lo strappo lì da dove iniziava. dallo squarcio filtra la frattura. il diaframma che si scompone in silenzio.

 

 

©LaScrittoressa

[photo by kulturtava on twitter]

Rispondi